Cortile

“Cortile per incontrarsi da amici e vivere in allegria (don Bosco)”.

Il cortile è un luogo di svago e di allegria, un luogo in cui tutti sono accolti, è un luogo per una chiacchierata  amichevole, per sorridere e  anche per qualche impresa agonistica un po’ forte, come luogo per manifestarsi e gioire come gruppo.

E’ impossibile pensare a un oratorio senza cortile, senza uno spazio destinato al gioco. Così non si può pensare a un cortile senza ragazzi e senza educatori in mezzo a loro. Il cortile è il luogo in cui si incontrano i ragazzi in modo informale; è l’ambiente in cui i ragazzi manifestano la loro indole e aprono il cuore.

In un Oratorio il cortile è importante quanto un’aula di catechesi e diventa ponte per facilitare l’incontro tra i ragazzi e Gesù.

Il cortile è il luogo in cui l’Oratorio diventa anche un laboratorio di integrazione intergenerazionale tra bambini, ragazzi, giovani e famiglie. C’è spazio per tutti! Siamo tutti accolti!!!

Con la parola “cortile” si intendono tutti gli spazi destinati al gioco e all’espressione dei ragazzi, ha delle proposte informali basate sull’aggregazione libera dei ragazzi e proposte formali e strutturate.

Quelle informali sono le attività che i ragazzi vivono nel campo da calcio o nel campo da basket, sotto il portico con i suoi calcetti e le panchine per chiacchierare, sulla terrazza o in Sala Accoglienza con il ping pong, la Zona Bimbi e al Bar dell’Oratorio.

Quelle formali sono tutte le attività che si propongono ai bambini e ai ragazzi attraverso i Laboratorio Artistici, Culturali, Sportivi, ma anche i vari Tornei di calcio, basket, pallavolo, ping pong, calcetto,… che gli educatori propongono.

Il Cortile dell’Oratorio è aperto tutti i giorni con il seguente orario:

– Dal Lunedì al Giovedì: h. 16.00-19.00

– Venerdì: h. 15.00-19.00

– Sabato e Domenica: h. 15.00-18.00